il-matrimonio

Il matrimonio: le sue origini e tante curiosità da scoprire!

Vi siete mai chiesti come e quando è nato il matrimonio? Scopriamo insieme tante piccole curiosità che in pochi sanno! 

Il matrimonio ha origini già nella Preistoria, periodo in cui attraverso diverse testimonianze si sono scoperte le prime forme di unione fra uomo e donna, le quali poi sono state tramandate sino ad oggi. 

La parola “matrimonio” deriva dal latino matrimonium; la radice di questa parola è mater: madre, vi spiego meglio… nel diritto dell’antichità romana, per mater si intendeva un legame che rendeva legittimi i figli nati dall’unione di un uomo con una donna. 

Il concetto di matrimonio è però molto cambiato nel tempo, basta pensare che prima la donna era succube delle decisioni del padre. Infatti molto spesso sin dalla nascita le figlie femmine erano già promesse spose, dunque destinate ad avere affianco un uomo estraneo e in alcuni casi anche molto più grande di loro.

La figlia femmina era attribuita ad una possibilità di crescita economica familiare. La speranza di ogni padre era proprio quella di avere una figlia e poterla dare in sposa ad un ricco nobile in modo tale da garantire una stabilità economica a tutta la famiglia.All’epoca funzionava così, le donne non avevano libertà di scelta, in primis dovevano ascoltare il padre e poi il proprio marito.

Per fortuna adesso nel 2019 tante cose sono cambiate e la libertà è uguale sia per le donne che per gli uomini, anche se in alcuni paesi ci sono ancora tante discriminazioni.

il-matrimonio

La cerimonia matrimoniale oggi !

Con l’arrivo del cristianesimo, il matrimonio divenne un vero e proprio sacramento, dunque sacro e indissolubile. Ai tempi non era lecito il divorzio né tanto meno il secondo matrimonio. Qualche secolo dopo però questi limiti furono ammorbiditi, permettendo alle coppie unite in matrimonio di arrivare ad un divorzio sia consensuale che unilaterale
 
 
Successivamente il matrimonio entrò nel diritto canonico. Diventò una vera e propria cerimonia religiosa, celebrata da un prete a cui venivano conferiti i poteri per poter unire due persone. Un rito vivo ancora oggi!
 
 

La tradizione dell’anello nunziale

Giunti a questo punto, vi starete ponendo qualche domanda a proposito delle fede nunziali.

Anch’esse hanno origine antica, usate per la prima volta nell’Antico Egitto, le fedi essendo due cerchi, simboleggiavano l’eternità. Gli egiziani e in seguito amavano spassionatamente gli anelli di oro, anelli per cui spendevano una vera fortuna. 

il-matrimonio

Alcune donne portavano un anello con una piccola chiave incastonata lateralmente, che al contrario di ciò che starete pensando, non significava assolutamente l’appartenenza al marito o l’amore devoto ad egli, ma bensì il diritto della donna ad avere la metà della ricchezza del marito.

L’utilizzo delle fede nunziali in oro è rimasto vivo sino ad oggi. Esso è preceduto però dall’anello che l’uomo porta alla promessa sposa nel momento della proposta di matrimonio; un anello completamente diverso dalla semplicità racchiusa in una fede nunziale; un anello che può essere ricco di diamanti o carati in oro o in argento.

 

Il matrimonio oggi

Oggi il matrimonio è una cerimonia che richiede numerosi preparativi, partendo dal fatidico anello della proposta di matrimonio, arrivando alla torta nunziale, il vestito, le bomboniere, il catering, le damigelle da scegliere, il buffet e tanti tantissimi altri preparativi che rendono il matrimonio il giorno più bello della vita di ogni coppia! 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Chiamaci Scrivici